Allocations doctorales et post-doctorales : discriminations, genre

Dans le cadre de la subvention que lui accorde la Région Île-de-France,le DIM «Genre, Inégalités, Discriminations» lance le 15 décembre deux appels à candidatures pour l?attribution d’allocations doctorales et post-doctorales.
L?Institut Émilie du Châtelet (IEC) coordonne la sélection du pôle
«Genre» et l’Alliance de Recherche sur les Discriminations (ARDIS) celle du pôle «Discriminations» du programme scientifique du DIM «Genre,Inégalités, Discriminations».

Ces allocations sont destinées à soutenir des recherches menées dans un établissement de recherche et d?enseignement supérieur de la Région Île-de-France:
*- soit sur les femmes, le sexe ou le genre – soit sur les discriminations*

*Elles concernent toutes les disciplines. *
*
Les candidat-es indiqueront leur choix d’une des deux thématiques.*
– *Allocations doctorales* : elles prennent la forme d?un contrat à
durée déterminée d?une période de 36 mois (pour les étudiant-es qui
s?inscriront en 1ère année de thèse) et 24 mois (pour celles et ceux qui s’inscriront en 2e année). Le salaire mensuel net est de 1 400 € minimum.

– *Allocations post-doctorales* : elles prennent la forme d?un contrat à durée déterminée, d’une durée de 12 à 18 mois, pour un salaire mensuel net minimum de 2100 €.
*
La date limite de dépôt des dossiers est fixée au 16 février 2015 à 17h.

Vous trouverez toutes les informations et documents nécessaires pour
répondre à ces appels sur le site internet du GID :
* http://www.gid-idf.org/


*
Institut Emilie du Châtelet*, pôle Genre du GID
http://www.mnhn.fr/iec
Suivez l’actualité de l’IEC sur Facebook
<http://fr-fr.facebook.com/IECParis>

Borse di studio per innovatori

Incontra l’ecosistema dell’innovazione del territorio lombardo e impara a raccontarlo. Sarà un’esperienza importante per il tuo percorso di innovatore. Con l’aiuto della redazione di Nòva troverai storie esemplari di startup, ricercatori straordinari, un ambiente imprenditoriale avvertito.
In pratica se vuoi migliorare la tua conoscenza del mondo dell’innovazione e se sei agli ultimi due anni di università o laureato da meno di un anno in un’università leggi il regolamento e partecipa.

Più informazioni nei bandi:

Continue reading “Borse di studio per innovatori” »

Progetto Confindustria per i Giovani

Il Progetto Confindustria per i Giovani, finalizzato a favorire l’incontro dei giovani con il mondo del lavoro e la conoscenza del Sistema di Rappresentanza, nel 2015 sarà declinato in chiave Expo, per concorrere allo sviluppo del concept del ”Vivaio Italia” tramite lo stage presso le Associazioni del Sistema e Padiglione Italia con un’esperienza diretta “on site”

Destinatari

50 giovani neolaureati o neodiplomati universitari

Obiettivi del Progetto

  • introdurre 50 giovani selezionati al sistema delle imprese e della sua Rappresentanza;
  • sviluppare un percorso formativo orientato ai profili professionali legati all’Esposizione e alle sue dinamiche organizzative, allo sviluppo delle relazioni internazionali e alle tematiche dettate dal tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”;
  • contribuire a sviluppare il know how su obiettivi di sviluppo e leve strategiche del Sistema Confindustria, entrando nel vivo dell’Esposizione Universale e dei progetti che vedono impegnati Confindustria e le Associazioni per cogliere il volano di Expo, straordinaria vetrina per promuovere produzioni e tecnologie dell’industria italiana.

Continue reading “Progetto Confindustria per i Giovani” »

Seminario di Studi e Ricerche Parlamentari “Silvano Tosi”

PROGRAMMA PER L’ANNO ACCADEMICO 2015

E AVVISO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO

Il seminario di studi e ricerche parlamentari, promosso dall’Associazione studi e ricerche parlamentari, riconosciuta dall’università di Firenze come centro per la ricerca, trasferimento e Alta Formazione, è stato fondato nel 1967 da Paolo Barile, Alberto Predieri, Giovanni Spadolini e Silvano Tosi, e promosso dalla camera dei deputati e dal senato della repubblica. Le sue attività formative e di ricerca si avvalgono della collaborazione delle due camere, della presidenza del consiglio dei ministri, della giunta regionale toscana oltre che della conferenza permanente dei presidenti dei consigli delle regioni italiane.

Il seminario mira al perfezionamento della formazione di giovani laureati nelle discipline che si riferiscono alle istituzioni parlamentari e verte su ambiti specialistici, secondo modalità seminariali di studio, discussione e di ricerca monografica coordinata. L’azione formativa è specificamente finalizzata alle carriere di esperti e funzionari che agiscono negli uffici tecnici delle assemblee elettive.

Le domande per l’ammissione al seminario e per il conferimento delle borse di studio dovranno pervenire entro il termine improrogabile di lunedì 17 novembre 2014 al comitato di direzione del seminario di studi e ricerche parlamentari (piazza indipendenza, 9 – 50129 Firenze). Non fa fede il timbro postale.

Ai fini della validità della domanda è obbligatorio effettuare la pre-iscrizione compilando l’apposito formulario online e allegando il file del CV. Il formulario dovrà essere stampato, sottoscritto e inviato per posta, assieme ad una dichiarazione nella quale siano indicati il voto di laurea e quelli conseguiti negli esami dell’intero corso di studi, ad una copia cartacea della tesi di laurea, un esemplare delle eventuali pubblicazioni, e ogni altro titolo che i candidati ritengano utile. La documentazione presentata non sarà restituita.

Per informazioni ulteriori rivolgersi alla segreteria del seminario: ssrp@cerspa.unifi.it.

Entro 10 giorni dalla comunicazione dell’esito della selezione, che avverrà tramite posta elettronica e pubblicazione sul sito www.centrostudiparlamentari.it, i candidati che risulteranno ammessi (con e senza borsa) dovranno produrre il certificato di laurea con l’estratto dei voti conseguiti negli esami.

Continue reading “Seminario di Studi e Ricerche Parlamentari “Silvano Tosi”” »

PREMIO FIRENZE – ADA CULLINO MARCORI

La Fondazione Spadolini Nuova Antologia, che si onora dell’Alto Patronato Permanente del Presidente della Repubblica, e Roberto Marcori istituiscono un premio annuale intestato alla memoria della madre, Signora Ada Cullino Marcori.

Premio di 3000euro.

Saranno premiate tesi di laurea triennale o specialistica o di dottorato discusse nei tre anni precedenti al momento della consegna del Premio che avverrà il 1° aprile di ogni anno, a partire dal 2015, ritenute dalla Commissione esaminatrice particolarmente meritevoli per l’interesse e l’originalità della tematica affrontata e per il rigore scientifico dimostrato.

Continue reading “PREMIO FIRENZE – ADA CULLINO MARCORI” »

Bando di Ammissione ai Dottorati interateneo afferenti al Network for the Advancement in Social and Political Studies (NASP)

The Calls for 34 NASP/GSSPS Ph.D. positions with scholarships

ARE OPEN

Deadline for submitting your application is September 30th 2014

  • Ph.D. in Economic Sociology and Labour Studies – ESLS Ph.D. – 13 Scholarships
  • Ph.D. in Political Studies – POLS Ph.D. – 14 Scholarships
  • Ph.D. in Sociology and Methodology of Social Research – SOMET Ph.D. – 7 Scholarships


NASP involves a network of universities in Northern Italy: Brescia, Università  Cattolica, Genova, Milano, Milano-Bicocca, Pavia, Piemonte Orientale and Torino. NASP is based at the Graduate School in Social and Political Sciences of then University of Milan (GSSPS).

Ph.D. students will be admitted ONLY WITH SCHOLARSHIPS. Admission to Ph.D. Programmes is based on qualifications and interviews. The Ph.D. Programmes, fully taught in English, promote international exchanges with top European research
institutions and offer quality teaching at international level. The beginning of teaching activities is scheduled in November 2014.

Since the University of Milan is a Public University, applications must be submitted as the Official Call for Application prescribes, otherwise applications will not be considered valid.
Continue reading “Bando di Ammissione ai Dottorati interateneo afferenti al Network for the Advancement in Social and Political Studies (NASP)” »