Mauro Marabini

Con molto piacere diamo il benvenuto fra i nostri soci a Mauro Marabini, imprenditore bolognese da molti anni residente nel Principato di Monaco. Laureato nel 1961, ha aderito come socio sostenitore. Ringraziandolo per il generoso contributo offerto alla nostra Associazione riportiamo di seguito una sua breve nota biografica.
ob_7388c0_lianamarabini-21Nato a Bologna nel 1937, fa parte di una  importante famiglia di industriali della calzatura (la madre, Maria Magli è co-titolare e fondatrice della prestigiosa “Bruno Magli”). Studia a Bologna, prima le scuole d’obbligo e poi il liceo scientifico Augusto Righi.
Benché di natura profondamente umanista (ama la letteratura, la storia e l’arte), si laurea in scienze politiche, indirizzo economico, a Firenze nel 1961. Tra i professori c’è Giovanni Spadolini, che insegna storia contemporanea.
Entrato nell’azienda di famiglia dopo la laurea, Marabini continua ad impegnarsi nella vita culturale e politica della sua città.
Eletto presidente dei giovani industriali di Bologna, ha una visione  avanzata sull’evoluzione del mondo e attraverso le tendenze della moda, intravede il futuro della società. E’ tra i primi a comprendere l’importanza del miglioramento personale e fa spesso appello a società specializzate per la formazione del personale dei suoi negozi di calzature. Viene invitato in programmi radio, TV e nelle università, a parlare della moda e collabora con diversi giornali e riviste, dove scrive articoli, è tra i fondatori e animatori del Club 2000.
Mentre sviluppa i negozi Bruno Magli con la creazione di aziende negli USA e in Europa (e cura anche una piccola catena di alberghi di lusso di famiglia), Marabini continua ad impegnarsi nella vita culturale. Nel 1988 crea la casa editrice Il Fenicottero, che in pochi anni ha un catalogo di qualche centinaio di titoli e acquista la mitica Libreria Cappelli di Bologna, che dal XIV secolo è sempre e solo stata libreria.
Crea e dirige la rivista “Federalismo e libertà”, che esce per otto anni e che ospita sulle sue pagine firme prestigiose del mondo politico e accademico, italiano ed estero.
Dopo la morte dei genitori, Marabini cede le proprie quote della Bruno Magli ai cugini e si stabilisce all’estero, nel Principato di Monaco. Qui continua a sviluppare la catena di alberghi di lusso e diversifica la sua attività di industriale della cultura. Apre una nuova libreria, Scripta Manent (www.scriptamanent-monaco.com), specializzata in libri e manoscritti antichi, e fonda una casa editrice, Liamar Editions (www.liamar-editions.com). Nel 1998 lancia una rivista trimestrale in lingua italiana, “l’Editoriale”, salutata fin dall’esordio dal principe regnante Ranieri III. Nel 2008 fonda a Londra una casa di produzione cinematografica, la Condor Pictures (www.condor-pictures.com) che negli anni ha prodotto un catalogo di 24 film e documentari storici (l’ultimo “Mothers”, in uscita questi giorni nei cinema, parla della radicalizzazione all’islam dei giovani europei, i tristemente famosi foreign fighters).
Marabini non trascura la beneficenza e appoggia tre importanti realtà: arte, economia e università. Per quanto riguarda l’arte, è segretario generale dell’associazione Patrons of the Arts in the Vatican Museum (Monaco chapter): http://www.vatican-patrons.org che si occupa dell’acquisto, della conservazione e della restaurazione delle opere d’arte  esistenti nei Musei Vaticani (il terzo museo al mondo per numero di visitatori). Per l’economia, sostiene l’Istituto Bruno Leoni (www.brunoleoni.it) che attraverso conferenze, master, pubblicazioni e incontri teorizza l’importanza del libero mercato. Infine, aiuta l’università, accordando borse di studio all’ITI (International Theological Institute di Vienna), fondato dal Papa San Giovanni Paolo II nel 1996 (www.iti.ac.at).

BANDO DI SELEZIONE PER IL PROGETTO “SUPPORTO E TUTORATO DIDATTICI PER GLI STUDENTI ERASMUS+ E PER GLI STUDENTI INTERESSATI ALL’OFFERTA DI MOBILITA’ PER TRAINEESHIP”

Bando di selezione rivolto a soggetti esterni, a titolo retribuito, mediante la stipula di un contratto di collaborazione coordinata e continuativa per le esigenze didattiche della Scuola di Scienze Politiche relative al progetto “Supporto e tutorato didattici per gli studenti erasmus+ e per gli studenti interessati all’offerta di mobilità per traineeship”

Bando di selezione per n. 2 posti
Tutte le informazioni si trovano nel Bando

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti specifici:

a) laurea in Scienze Politiche vecchio ordinamento, laurea magistrale o laurea specialistica, preferibilmente in “Relazioni Internazionali e Studi Europei”;

b) precedenti esperienze lavorative inerenti al supporto ed al tutoraggio didattici degli studenti, preferibilmente con riguardo agli studenti Erasmus;

c) buona conoscenza della lingua inglese scritta e parlata (minimo livello B2); d) partecipazione a programmi internazionali dell’Unione Europea (Erasmus, Erasmus Placement, ecc.).

Continue reading “BANDO DI SELEZIONE PER IL PROGETTO “SUPPORTO E TUTORATO DIDATTICI PER GLI STUDENTI ERASMUS+ E PER GLI STUDENTI INTERESSATI ALL’OFFERTA DI MOBILITA’ PER TRAINEESHIP”” »

Convegno “GOVERNARE IL VUOTO” in ricordo di Luigi Lotti, Roma 28 settembre

0001

 

Mercoledì 28 settembre a Roma presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana si terrà il convegno dal titolo “Governare il vuoto” in ricordo del Professore Luigi Lotti (1931-2016), preside per 18 anni dal 1974 al 1992 della facoltà di Scienze Politiche “Cesare Alfieri”.

Il convegno è organizzato da la Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri“, il Seminario di Studi e Ricerche parlamentari Silvano Tosi, l’Istituto Storico Italiano per l’età Moderna e Contemporanea e l’Associazione Alumni “Cesare Alfieri“.

Introduce Fulvio Conti, docente di Storia Contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze. Partecipano Giuliano Amato, Enzo Cheli, Massimo Morisi, Leonardo Morlino, Sandro Rogari. Coordina Giorgio Giovannetti.

Una città, mille volti

25 Settembre, 10,30, Piazza San Marco 4

Continua la serie di incontri organizzati dall’Ateneo Fiorentino per comprendere meglio il legame tra questa istituzione e la vita cittadina.

Questa settimana si discuterà di uno dei problemi centrali della nostra società: l’integrazione. “La città condivisa” sarà un incontro che svilupperà questo tema legandolo al contesto urbano e analizzando le varie comunità locali e come queste possono interagire tra loro.

La professoressa Patrizia Meringolo ci spiegherà come diversità e sicurezza non siano un ossimoro ma una possibile realtà.

 

Quinta edizione di Digit “le conversazioni sono notizie” 21-22 ottobre

cropped-DIGIT_data_hashtagIl corso di laurea in Strategie della comunicazione pubblica e politica partecipa alla quinta edizione di #digit16 << le conversazioni sono notizie >>, che si terrà il 21 e 22 ottobre presso la Camera di Commercio di Prato organizzato dall’Associazione LSDI (Libertà di stampa e Diritto all’informazione).

Se le conversazioni sono notizie tutti noi siamo protagonisti. Tutti noi facciamo notizia. Partecipare ai flussi collettivi di scambi di informazioni è la realtà. Farlo in modo consapevole e coscienzioso è quello che cerca di proporre digit.

Digit è la prima e unica manifestazione nazionale interamente dedicata al giornalismo digitale e online.

Digit vuole contribuire a capire il cambiamento, raccontare le novità, prospettare nuovi scenari lavorativi, analizzare le professioni del presente e dell’immediato futuro, formare i professionisti dell’informazione del domani.

20 workshop, 18 tavoli tematici, 1 panel/barcamp, 100 ore di eventi.

Gli studenti possono partecipare attivamente chiedendo di far parte del social media team che gli organizzatori stanno costituendo, oppure chiedendo di aderire a uno dei tavoli tematici oppure più semplicemente partecipando ai lavori che maggiormente interessano.

Il programma è consultabile all’indirizzo www.dig-it.it.

Chi volesse partecipare può scrivere a sorrentino@unifi.it oppure a renzilab@gmail.com

Uno sguardo alla politica odierna

26 Settembre, 18.00, Limonaia, Villa La Pietra

New York University Florence organizza l’incontro “ITALIAN POLITICS ADESSO!”  nel quale si prenderà in considerazione la situazione politica italiana odierna con particolare attenzione al referendum della Riforma Istituzionale, perno centrale del dibattito pubblico odierno.

Intervengono il professor Roberto D’Alimonte e il professor Alessandro Chiaramonte.

italian_politics_final